Effetto farfalla

“Può, il batter d’ali di una farfalla in Brasile, provocare un tornado in Texas?” fu il titolo di una conferenza tenuta da Edward Lorenz nel 1972.

in fisica, questa locuzione viene utilizzata quando si vuole rappresentare l’effetto che una piccola variazione delle condizioni iniziali produca grandi variazioni nel comportamento a lungo termine di un sistema.

Discutevamo con un’amica qualche sera fa proprio dell’effetto farfalla e degli ultimi fatti di cronaca.

Sulle prime mentre guardavo le notizie del ritiro americano dall’Afghanistan e del ritorno dei talebani, ero talmente sotto schock che mi sono sentita sopraffatta e inerme di fronte a quelle immagini. Il problema sembra così grande e così insormontabile che sarebbe molto più facile girarsi dall’altra parte e cercare di non pensarci.

Ma noi donne non possiamo dimenticare altre donne che non hanno la nostra stessa fortuna. E se l’effetto farfalla è vero allora forse un piccolo gesto, un’azione o un’iniziativa che sembra nulla rispetto all’entità del problema oggi, genererà un effetto nel futuro. Forse se ognuna di noi fa qualcosa, anche una piccola cosa, potremo davvero aiutare quelle donne che si trovano in piazza con tutto il loro coraggio a dire no a una società che le vuole annullare.

Qui nella cara vecchia Europa, noi donne ci dimeniamo per avere un ruolo nei vertici politici e aziendali, dimenticando spesso quello che è stato ottenuto negli ultimi cinquant’anni. Abbiamo tutte il dovere morale, soprattutto se apparteniamo a quel gruppo di fortunate che hanno studiato e si sono realizzate nella vita, di sostenere altre donne che hanno semplicemente avuto la sfortuna di nascere nel posto sbagliato.

Io ho deciso di cominciare a fare qualcosa. Mi è bastato aprire google e digitare “come aiutare le donne afghane” e selezionare le iniziative che mi sono sembrate concrete. È un primo minuscolo passo ma il mondo si cambia una persona alla volta. Coraggio!

#movingthemountain #fazzolettorosso

One Comment Add yours

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s